Category: category

An interview with Anna Anderson, executive director of Annie’s Orphans

AddThis Sharing ButtonsShare to FacebookFacebookFacebookShare to TwitterTwitterTwitterShare to PinterestPinterestPinterestShare to MoreAddThisMore6

1. Anna, you’re the co-founder and executive director at Annie’s Orphans pet dog shelter in Durango Colorado. That’s not necessarily a common job – how did you get into this?

In the early 80’s, I became interested in pet dog sledding and traded jewelry for a team and equipment. My spouse and I make animal themed jewelry (primarily pet dog jewelry). So we bartered for the team. We went to small local races, and it became evident to me that not all racers were into it for the love of dogs. In fact, quite the opposite. So I started taking in sled pet dog that no longer were “useful” to their owners. It wasn’t long before I expanded to include wolfdogs, then it seemed that anything that needed sanctuary from the cruelties of people were welcome to Annie’s Orphans.

2. taking care of an abandoned or abused pet dog for the first time sounds like a pretty daunting task, what is the hardest part when taking in a new dog?

What makes my heart ache is to see the sadness and confusion in the eyes of the little souls that grace my doorstep. They have no clue why their owners are turning their backs on them. So it makes me all the a lot more committed to making them feel welcome, delighted and loved.

3. What kind of behaviors are a lot of typically seen with these dogs when they first come to your shelter?

Many of them are frightened, starving, and beat up. So some are very shy and take a while to build their confidence. Others are a lot more ready to let us love them. then there are a few that grieve for a long time. I have one that has been grieving for 4 years, and barely tolerates us.

4. What goes into the rehabilitation process of new dogs in your shelter? Do you find that some dogs acclimate to a healthy atmosphere faster than others?

Sorry I guess I answered part of this in the last question. The way we rehabilitate our dogs is through patience and understanding. The good thing about being a no-kill shelter is that we aren’t under the kind of pressure that a lot of kill shelters are. We have big kennels and very large play yards, one with a small swimming pool, that the dogs take pleasure in frequently. We shower them with love, good food and warm houses.

5. I’m sure working there has its ups and downs, but what would you say is the most satisfying part of working with these dogs?

The a lot of satisfying is often also the hardest. Seeing them go to a terrific loving home is a very delighted moment. and hearing from the new families that the pet dog is doing terrific and seeing pictures of them with their families is so heartwarming. BUT, the hard part is making myself surrender to the fact that my baby is no longer under my protection. even though I check people out as best I can, I still have this empty feeling that something could go wrong and my pet dog could be in danger.

6. I’m sure you have had lots of terrific success stories, do any of them stick out in particular?

So lots of come to mind. but one in particular is when I got this email about a blind pit bull who had been found on a hiway in eastern Texas. He was sitting next to another dog, probably his pal and eyes, who had been killed. A lady stopped and picked him up and he ended up in a shelter that could not keep him. nobody wanted him. He was due to be killed in a few days, but the terrific ladies at the shelter put out a plea for someone to help. I don’t know what came over me. after all I am in Colorado and he was in Eastern Texas. Cosa stavo pensando. but my heart took over my head and I emailed them telling them I would take him if we could get him to Co. So, thanks to the Internet and a lot of terrific people ready to give up their time and money, Mr. Bluejeans (now Levi) was on his way to Colorado. After being here for a couple of months, the most terrific family adopted him, and we delivered him on Christmas Eve. now he is sleeping on their daughters bed at night instead of being dead.

7. For someone considering adopting a dog, why must they consider opting for a rescue? and if so, what’s the greatest piece of recommendations you can give them?

There are millions of dogs and cats dying everyday either by the hand of man, starving to death or being killed on the hiways. Why must these animals suffer because people have to have purebred dogs, designer dogs or just to inconsiderate to have their dogs spayed and neutered. All the silly old wives tails that people must be smart enough to no better are still irritating my ears. like “she will be a lot calmer if she has one litter”, or “she or he will get too fat”, or the best yet, “my kids must see puppies or kittens being born, it will be educational”. Anyway, “Don’t get while shelter dogs DIE”, I love that sentiment.

As for advice, check out lots of shelters. andareinto this as if you were adopting a child, and commit, commit, commit. look for the pet dog that suits your lifestyle and try to picture what your lifestyle will be for the next 10 or 15 years. also research the breeds and the shelters. find out what the shelter is ready to do for you to help the pet dog adjust. put yourself in the animals place and try to understand what it goes through when you dump it off at a shelter. They have feelings, they love you and depend on you. If you don’t believe me, look in your dogs eyes. They will tell you.

This week comes another installment of our Adopt-A-Dog interview series. Today, we are interviewing Anna Anderson, co-founder and director of Annie’s Orphans pet dog shelter located in Durango, Colorado. Annie’s Orphans is a no-kill animal shelter that houses up to 70 dogs and has become a safe haven for neglected and mistreated animals throughout the four corners area.

Anna personally goes out  to find and bring back abused dogs to nurse and rehabilitate so that they can be adopted by loving families. Unfortunately, some dogs have not been able to recover well enough to be adopted, and in those cases, have found a permanent home as Sanctuary Dogs at Annie’s Orphans. The organization goes above and beyond to supply for and secure these dogs.

All this effort and love is made possible by the devotion of all the staff at the shelter and the donations made by the community. Anna has been so busy traveling between rescuing dogs to picking up donations that we’re lucky to have been able to ask her a few questions.

Anna, you’re the co-founder and executive director at Annie’s Orphans pet dog shelter in Durango Colorado. That’s not necessarily a common job – how did you get into this?

In the early 80’s, I became interested in pet dog sledding and traded jewelry for a team and equipment. My spouse and I make animal themed jewelry (primarily pet dog jewelry). So we bartered for the team. We went to small local races, and it became evident to me that not all racers were into it for the love of dogs. In fact, quite the opposite. So I started taking in sled dogs that no longer were “useful” to their owners. It wasn’t long before I expanded to include wolfdogs, then it seemed that anything that needed sanctuary from the cruelties of people were welcome to Annie’s Orphans.

Dealing with an abandoned or abused pet dog for the first time sounds like a pretty daunting task, what is the hardest part when taking in a new dog?

What makes my heart ache is to see the sadness and confusion in the eyes of the little souls that grace my doorstep. They have no clue why their owners are turning their backs on them. So it makes me all the a lot more committed to making them feel welcome, delighted and loved.

What kind of behaviors are a lot of typically seen with these dogs when they first come to your shelter?

lots of of them are frightened, starving, and beat up. So some are very shy and take a while to build their confidence. Others are a lot more ready to let us love them. then there are a few that grieve for a long time. I have one that has been grieving for 4 years, and barely tolerates us.

What goes into the rehabilitation process of new dogs in your shelter? Do you find that some dogs acclimate to a healthy atmosphere faster than others?

The way we rehabilitate our dogs is through patience and understanding. The good thing about being a no-kill shelter is that we aren’t under the kind of pressure that a lot of kill shelters are. We have big kennels and very large play yards, one with a small swimming pool that the dogs take pleasure in frequently. We shower them with love, good food and warm houses.

I’m sure working there has its ups and downs, but what would you say is the most satisfying part of working with these dogs?

The a lot of satisfying is often also the hardest. Seeing them go to a terrific loving home is a very delighted moment. and hearing from the new families that the pet dog is doing terrific and seeing pictures of them with their families is so heartwarming. but the hard part is making myself surrender to the fact that my baby is no longer under my protection. even though I check people out as best I can, I still have this empty feeling that something could go wrong and my pet dog could be in danger.

I’m sure you have had lots of terrific success stories, do any of them stick out in particular?

So lots of come to mind. but one in particular is when I got this email about a blind pit bull who had been found on a highway in eastern Texas. He was sitting next to another dog, probably his pal and eyes, that had been killed. A lady stopped and picked him up and he ended up in a shelter that could not keep him. nobody wanted him. He was due to be killed in a few days, but the terrific ladies at the shelter put out a plea for someone to help. I don’t know what came over me. After all, I am in Colorado and he was in Eastern Texas. Cosa stavo pensando! but my hearT mi ha preso la testa e li ho inviati un’e -mail dicendo loro che lo avrei portato se potessimo portarlo in Colorado. Quindi, grazie a Internet e molte persone fantastiche pronte a rinunciare al loro tempo e denaro, il signor Bluejeans (ora Levi) era in viaggio per il Colorado. Dopo essere stato qui per un paio di mesi, la famiglia più eccezionale lo ha adottato e lo abbiamo consegnato alla vigilia di Natale. Ora sta dormendo sul letto della figlia di notte invece di essere morto.

Per qualcuno che considera l’adozione di un cane, perché devono prendere in considerazione l’idea di optare per un salvataggio? E se è così, quali sono i più grandi consigli che puoi dare loro?

Ci sono milioni di cani e gatti che muoiono ogni giorno per mano dell’uomo, morendo di fame o di essere uccisi sulle autostrade. Perché questi animali devono soffrire perché le persone devono avere cani di razza, cani firmati o semplicemente troppo sconsiderati per avere i loro cani sterilizzati e sterilizzati? Tutte le sciocche vecchie mogli che “le persone devono essere abbastanza intelligenti da conoscere meglio” sono ancora irritanti le mie orecchie. Come “Sarà molto più calma se ha una lettiera”, o “lei o lui diventerà troppo grassa”, o il meglio, “i miei figli devono vedere cuccioli o gattini nascere, sarà educativo”. Ad ogni modo, “Non capire mentre i cani da riparo muoiono;” Adoro quel sentimento.

Per quanto riguarda il consiglio, dai un’occhiata a molti rifugi. Entra in questo come se stessi adottando un bambino e impegnati, impegnati, impegnati. Cerca il cane da compagnia che si adatta al tuo stile di vita e prova a immaginare quale sarà il tuo stile di vita per i prossimi 10 o 15 anni. Ricerca anche le razze e i rifugi. Scopri cosa è pronto il rifugio per te per aiutare il cane da compagnia ad adattarsi. Mettiti nel luogo degli animali e cerca di capire cosa passa quando lo scarichi in un rifugio. Hanno sentimenti; Ti amano e dipendono da te. Se non mi credi, guarda gli occhi dei tuoi cani. Te lo diranno.

Grazie ancora dalla comunità di Petmeds per tutto il tuo duro lavoro, dedizione e prendendo del tempo dal tuo impegno per parlarci, Anna. Se vuoi imparare molto di più sugli orfani di Annie, puoi trovarli su Facebook e Twitter.

Tutte le immagini usate con l’autorizzazione degli orfani di Annie.

Intervista condotta tramite e -mail, leggermente modificata.

Adozione per cani

My Magical Medicine

AddThis Condividi ButtonsShare a FacebookFaceBookFaceBookShare a TwittertWittertWitterShare a PinTerestPinterestPinterestShare a MOREADDTHISMORE

Ciao, ogni castello! Sapevi che ho otto anni? È solo un po ‘vecchio. Oggi voglio parlarti della mia medicina magica che mi fa sentire di nuovo giovane!

Mia mamma ha osservato qualche tempo fa che non ero così attivo come una volta, e ho osservato che i miei fianchi sembravano spesso rigidi. Anche quando ho dato loro uno sguardo davvero duro, hanno ancora agito.

Ho anche trascorso molto tempo sul mio pad gatto riscaldato, perché mi ha aiutato le articolazioni a sentirsi meglio.

Quindi mia mamma mi ha procurato questa medicina speciale da prendere chiamata Cosequin for Cats. Potrebbe essere stato fatto proprio per me, a causa di questo bel colore rosa.

Basta cospargere queste cose sul tuo cibo e mangilo tutto! Scusa, non sono un mangiatore delicato. Potresti voler distogliere lo sguardo …

E la parte migliore? I miei fianchi e le articolazioni si sentono molto meglio e posso saltare di nuovo. È così che so con certezza che la mia medicina è magica!

Solo una passeggiata con il nostro canino

Josh e mi sono alzato prima della luce di domenica e ho fatto un’escursione di 11 miglia con il nostro mix di laboratorio di 7 anni.

È stato gratificante, dopo aver camminato quattro ore, essere a casa alle 8:30 e mangiare pancetta e uova nel patio nel periodo in cui molte persone si stavano solo alzando.

Alcune persone potrebbero preoccuparsi di 11 miglia sarebbero troppo lontane per l’età di un asso. Non ha mostrato segni di stanca. Ha trotto, un passo avanti di solito, guardandomi: “Questa è una passeggiata epica, non è vero? Oh questo è così divertente! ”

La sua dieta a base di cibo canino crudo ha fatto una differenza straordinaria nella sua energia. Una volta a casa stava bene a rilassarsi, ma allo stesso modo si giocava e si muoveva. Non sembrava rigido o dolorante. Vorrei poter dire lo stesso.

Questo è ciò di cui ho bisogno dal mio cane. Il suo entusiasmo per l’avventura. È probabilmente una delle cose di cui ha bisogno anche da me.

Betta MacRostoma Care | The Spotfin Betta o Brunei Charm

Betta MacRostoma

Betta Macrostoma (Macrostoma Betta), anche indicato come Spotfin Betta e anche l’attrattiva del Brunei, è molto diverso da diverse altre nosse forme Betta.

Si individuano tristemente nell’elenco rosso IUCN di specie minacciate, dove è noto come vulnerabile, principalmente a causa del loro habitat che viene continuamente rimosso.

Tutti questi betta possono essere impegnativi da scoprire in cattività, ma sono ancora dei pesci divertenti da scoprire. Se ne stai mantenendo uno come cucciolo, fai le tue ricerche per assicurarti che sia una vita lunga e salutare.

Tabella dei contenuti per Betta Macrostoma Care

Tabella della verità veloce

Riepilogo

Betta Macrostoma Look

BETA MacRostoma Lifespan

Habitat insieme ai prerequisiti per le dimensioni del serbatoio

Betta Macrostoma Care

Alimentazione

Allevamento

Costo

Selezione del macrostoma Betta ideale

Tabella della verità rapida sul macrostoma Betta

Dimensioni: da tre e mezzo a quattro pollici

Durata della vita: da tre a un decennio

Vantaggi della manutenzione: Pro

Originario di: fiumi allergici o stagni nel Borneo

Dimensione minima del serbatoio: 20 g per ottenere un po ‘di set, 40 per ottenere un gruppo

Forma dell’acqua: acqua dolce sterile usando un pH e una temperatura stabili e una temperatura

Malattia: da 70 a 80 gradi Fahrenheit

Compatibilità: non compatibile con altri compagni di serbatoio

Dieta: pasti piccanti o pellet industriali congelati o liofilizzati

Riepilogo del macrostoma Betta

Tra le forme Betta più costose e molte spettacolari prontamente disponibili, il macrostoma Betta è piuttosto diverso nell’aspetto e nel carattere rispetto a molti tipi betta popolari, ad esempio Betta Splendens.

Il macrostoma Betta ha un aspetto meno eloquente rispetto ad altri tipi Betta allevati in cattività. Inoltre, non costruiscono nidi a bolle ma sono piuttosto bombole, per questo motivo i loro volti sono più grandi di altri Betta “.

Il macrostoma Betta è anche un po ‘più calmo dei loro cugini Betta. Sebbene gli uomini possano diventare territoriali, quindi questi pesci sono meglio tenuti in coppia (o gruppi in acquari più grandi).

Ma dovrebbero essere tenuti solo usando la propria specie perché potrebbero diventare eccessivamente territoriali insieme ad altri compagni di carro armato.

A causa della perdita di habitat, il macrostoma Betta incontrollato è messo a repentaglio, quindi numerosi macrostoma PET sono migliorati in cattività.

Poiché la specie è certamente rara e poiché quei pesci potrebbero essere un po ‘temperali per quanto riguarda gli effetti chimici dell’acqua, si suggerisce in genere che solo gli acquaristi avanzati mantengono questa specie.

Betta Macrostoma Look

Quando si considera quale tipo di betta selezionare, potresti chiederti “, come può sembrare il macrostoma Betta?” O “Quanto sono grandi il macrostoma Betta?” Il Spotfin Betta è piuttosto grande, raggiungendo tra mezzo e quattro pollici e mezzo.

Hanno ganci corti e arrotondati, bocche larghe e coloranti rossastri, marroni, bianchi, neri e scuri. Gli uomini sono molto più colorati delle femmine.

Hanno un aspetto così bello. Non ottengono il titolo Brunei Charm per niente!

BETA MacRostoma Lifespan

Come con altre forme Betta, il macrostoma Betta in genere risiede per coinvolgere cinque e tre decenni. Ma alcuni individui hanno notato che questi pesci potrebbero vivere molto di più, con una media di 2 e 10 decenni.

Habitat insieme ai prerequisiti per le dimensioni del serbatoio

Il macrostoma betta fa meglio se conservati in serbatoi più grandi. Anche un serbatoio da 20 galloni è accettabile per un set, mentre le lezioni dovrebbero essere messe in un acquario di almeno 40 g.

Tutti questi pesci sono saltatori eccezionali, per questo motivo un coperchio stretto senza aperture è vitale.

Tutti questi betta avranno successo in un serbatoio piantato con molte aree di nascosto. Un culo nudo è spesso un’opzione fantastica, specialmente per le coppie riproduttori. I rifiuti di foglie d’acquario possono aggiungere un aspetto naturale e può anche aiutare a mantenere requisiti idrici saldi e salutari.

Il macrostoma Betta non è esigente per quanto riguarda i problemi idrici. Possono sopportare una vasta gamma di livelli di pH, anche se viene suggerito un pH superiore a 6,0. La temperatura dell’acqua dovrebbe essere compresa tra 70 e 80 gradi Fahrenheit, usando le temperature più fredde preferibili.

Betta Macrostoma Care

Gli assoluti molti punti significativi da considerare con questi particolari pesci è che non rispondono bene agli effetti chimici dell’acqua o alle fluttuazioni della temperatura.

Qualsiasi tipo di fluttuazione può comportare problemi di salute, per questo motivo è importante mantenere l’acqua pulita, garantendo al contempo che le temperature e la chimica rimangano sicure.

Cambiamenti di acqua parziale, in cui circa il 10-25% della propria acqua è stato colpito, condotto circa ogni 2 settimane, possono anche aiutare a mantenere l’acqua fresca senza alterare la chimica.

I filtri di spugna possono anche promuovere lo sviluppo di batteri benefici senza produrre una quantità eccessiva di acqua presente.

Tieni presente che, prima di incorporare un macrostoma Betta per il tuo serbatoio, l’arbusto dovrebbe essere completamente ciclato in modo che non ci siano nitriti, nitrati o addirittura ammoniaca dannosi esistenti.

Alimentazione del macrostoma betta

Betta Macrostoma are onnivoro. In alcuni casi sono alimentati con cibi diversi, come pellet betta mobili, vermi di sangue sospesi o liofilizzati o gamberi di salamoia, per ricevere tutti i nutrienti e le vitamine che desiderano.

Come con altre specie di Betta, anche il macrostoma dovrebbe essere nutrito un paio di volte al giorno, inoltre dovrebbero essere offerti solo il cibo che possono consumare in un paio di minuti.

Allevamento di macrostoma Betta

Quando sono trattenuti in coppia, questi pesci possono riprodursi ovviamente. Durante la deposizione delle uova, il maschio tende ad avvolgere il femminile più volte. Poiché la femmina depone le uova, il maschio le abbinerà. Questo comportamento di riproduzione può durare tra le due e le cinque ore.

Dopo la deposizione delle uova è finito, la femmina e il maschio raccoglieranno le uova nel terreno dell’arbusto. Il femminile trasmetterà le uova nell’uomo e l’uomo le manterrà in bocca fino a quando non si schiudono.

L’incubazione si verifica in genere tra 30 e 35 giorni, sebbene alcune fonti stimano un periodo di incubazione molto più breve tra 12 e 17 giorni.

Mentre l’uomo è in bocca, il pesce non dovrebbe essere disturbato affatto. La femmina dovrebbe essere lasciata al serbatoio, insieme all’uomo non dovrebbe essere nutrita. Disturbare o ingerire l’uomo può indurlo a consumare le uova.

Dopo quattordici giorni, la femmina potrebbe essere tolta. Quando il tratteggio di pazzi, l’uomo può anche essere eliminato.

Normalmente, tra 10 e 20 betta macrostoma fry orbit e solo circa il 15% saranno uomini.

Costo del macrostoma betta

Dal momento che sono così rari, individuare un macrostoma Betta disponibile potrebbe essere impegnativo. Quando vengono forniti, questi pesci in genere costano circa $ 50. Non sono così costosi come i giovani insex.

Possono anche essere acquistate coppie di allevamenti, ma in genere costano circa $ 200.
Decidere il macrostoma Betta ideale

Quando si acquista il macrostoma Betta, è l’ideale da acquistare da un rispettabile allevatore che ha pesci di allevamento in cattività. L’allevatore dovrebbe essere in grado di informarti esattamente quanti anni hanno veramente il pesce e quale tipo di requisiti idrici sono stati sollevati.

Scegli pesce che sembrano sani, senza scolorimento o pinne strappate. Inoltre, il pesce dovrebbe essere energico e avere appetiti forti. Letargia o mancanza di desiderio potrebbero essere segni di malattia.

In generale, Betta Macrostoma può essere un animale domestico meraviglioso e piacevole, tuttavia perché la tensione è così rara, sono meglio mantenute da uomini e donne che hanno una fantastica quantità di Betta insieme all’incontro di mantenimento del pesce.

Inoltre, coloro che mantengono questi pesci sono stati invitati ad allevarli in modo da incoraggiare la specie, anche se immagazzinati in coppia, si alleleranno facilmente. Per questo motivo, sii ben preparato ad aumentare e a casa qualche altra fritta.

Il macrostoma Betta richiede anche una quantità enorme di spazio in contrasto con altre specie di Betta, e anche la loro chimica e umidità dell’acqua devono essere mantenute abbastanza stabili.

Hai mantenuto Betta Macrostoma o hai una domanda relativa a questa particolare specie? Facci sapere commentando di seguito.

Come ti prendi cura di un macrostoma betta?

Il macrostoma betta fa il meglio se riservato in acquari eccezionali. Un acquario da 20 galloni è adatto a una coppia, mentre i gruppi dovrebbero essere ospitati in un acquario di almeno 40 galloni. Questi pesci sono saltatori fantastici, quindi è necessario un coperchio allungato senza lacune. Questi betta faranno bene in un serbatoio piantato con una generosità di spazi nascondigli.

Il macrostoma betta può essere tenuto insieme?

Possono essere messi da parte in un gruppo, ma fare più grandi in coppia per l’allevamento. Sia i maschi che le femmine si aggireranno e litigheranno fino a quando non sarà riconosciuta una gerarchia e sono accoppiati.

Betta Macrostoma è aggressivo?

I maschi possono essere violenti e protettivi l’uno verso l’altro per lottare per la supremazia. Se rimani vari maschi insieme, questi piccoli combattimenti e sessioni di fiamma sono diffuse ma in un serbatoio sufficiente a grandezza naturale, questo non è un problema.

Come si riproduce un macrostoma betta?

Il loro processo di riproduzione è composto da 6 passaggi principali: Maschi Courtship Display. Display di corteggiamento femminile. Abbraccia di deposizione delle uova. Trasferimento di uova. Incubazione orale delle uova. Rilascio di Fry.

Cos’è Wild Betta?

I pesci betta selvatici sono un noioso verde grigiastro con pinne corte, niente come le bellezze favolosamente colorate e a pinne di oggi. Attraverso l’allevamento esigente, sono state sviluppate un’ampia varietà di colori e tipi di pinne, tra cui velo, delta, mezzaluna, coda di corona, doppia coda eNumerosi altri.

Bettas selvatici sono aggressivi?

Si appoggia ancora più territoriale quando in gruppo, sebbene anche il distinto aggressività sia stato sperimentale tra le coppie. Dovrai tenere la profusione di nascondigli nel contorno di piante galleggianti, vasi di fiori e piante in condizioni di scarsa illuminazione, come Java Moss, per consentire a questi pesci betta di allontanare i compagni di carro armato aggressivi.

Cos’è Betta Milt?

Il pesce betta maschile scaricherà ciò che viene chiamato milt nell’acqua per fertilizzare il gruppo di uova, chiamato lo scoperto. Nel giorno successivo o due, il maschio sosterrà il nido, catturando i bambini quando hanno usato l’ossigeno nel nido effervesce e inizierà a affondare.

La lotta con i pesci betta è illegale?

Le persone nel sud -est asiatico hanno catturato e allevato il Siamese che combatte il pesce per secoli per competere in battaglie in scena, su cui le persone mettono scommesse, allo stesso modo a combattere i cazzi. Tali combattimenti di pesci organizzati sono illegali negli Stati Uniti.

My dog gets too excited around other dogs on walks

Last month I composed about how my dog gets excited when he sees other dogs on walks and pulls.

A common problem, right?

It’s not that my dog is at all reactive, and he doesn’t even pull that hard. I just want him to remain focused and to continue heeling when we see other dogs.

I have high expectations.

I haven’t made much progress, because I haven’t made the effort to follow through with my training goals.

Instead of using a choke/slip collar and carrying treats as planned, I’ve been falling back on the gentle Leader. I love the gentle Leader, but it basically allows my dog to pull while minimizing the effects of pulling so I can “check out” on training. It’s terrific for when I take Ace to stores or busy events. It’s not terrific for when I’m working on training in the neighborhood.

So, I’ve decided to recommit to my original goals:

[check_list]

Use a prong collar. I’ve decided that works better than our cheap, heavy choke collar Ace is wearing in the photo below.

Carry treats.

Keep enough distance from other dogs so I can reward good behavior.

Slowly increase the challenges.

[/check_list]

To do this, I always have treats in my coat pocket ahead of time so they’re always there. otherwise it’s too easy for me to skip the treats.

I’ve also cut my dog’s daily food back by about 1/6 so the extra treats won’t cause weight gain. This will also keep him more interested in treats since he won’t be too full. He’s pretty treat motivated, but it always helps to train when the dog is looking for a meal!

The reason I like the prong collar is because it feels like a regular collar to my dog (vs. having something over his nose with the gentle Leader).

When we pass other dogs, I keep the leash loose (no tension) so my dog can make the choice on how to respond. I use the command “watch” while luring him with a treat. If that doesn’t work, I give him a light tug on the prong collar followed by a “good boy!” and a treat when he looks at me.

It’s very basic training, and it works well for us when I follow through. This is how I trained by dog when I first got him.

I also like the prong collar because I can switch the leash back and forth between the prong collar and the nylon collar and my dog won’t even notice. The goal is to get to the point where he doesn’t need the prong collar.

I’m hoping if we work on this each day for about a month, I will notice significant improvements.

So, how about the rest of you?

Do you have any training goals for your dog walks?

This post was a part of the walk Your dog hop sponsored by BoingyDog and Paws and Pedals. 

Ottieni quella newsletter di Mutt nella tua casella di posta:

Ottieni la tua finestra “Derp a bordo” gratuita

è il tuo derpy?

Se il tuo cane è qualcosa come il mio, a volte lo guardi e vai, “Wow, questo è un cane da look da derpy!”

Per celebrare i cani “derpy” (o sciocchi, imbarazzanti, sciocchi) che conosciamo e amiamo, abbiamo collaborato con Mighty Paw per creare 2.500 adesivi di finestre “Derp a bordo”. E vogliamo inviarti uno gratuitamente.

Gli adesivi sono 5 “per 5” in vinile e possono essere posizionati su auto, finestra o altrove. (Si staccano facilmente.)

Per ottenere il tuo adesivo gratuito, compila il tuo indirizzo con il modulo sottostante e ne rilasciamo uno per posta per te. Ti invieremo anche un’offerta esclusiva da Mighty Paw.

[Yikes-MailChimp Form = ”5 ″]

(Se hai problemi con il link, puoi anche e -mail a lindsay@thatmutt.com.)

Vorresti uno di questi adesivi Derp gratuiti a bordo?

Basta usare il modulo sopra per compilare il tuo indirizzo o fare clic qui.

Walk Your Canine 101 miglia (giorno 1)

mentre Ace e io ho iniziato a fare la nostra prima passeggiata questa mattina, sapevo che centinaia di persone e i loro cani erano fuori a camminare in tutto il mondo, anche durante gli stessi 60 minuti.

Per me, le prime passeggiate sono le migliori a causa della tranquillità. Ci sono sempre alcune persone che si affrettano a mettersi al lavoro o a scuola e alcune altre che spingono i loro passi carrai in giacca e cravatta. Ma Ace e io trasferiamo con calma attraverso il quartiere, scegliendo le strade più tranquille con il minor numero di auto.

Oggi abbiamo visto solo una coppia di cani umani, un uomo di mezza età e il suo retriever di colore chiaro. L’uomo non sembrava il tipo per portare il suo canino all’agilità o all’obbedienza, ma il suo canino camminava leggermente dietro di lui con calma ideale. Era evidente che l’uomo comprendeva il significato di esercitare un cane. Forse prende la sua caccia ai cani.

Né l’uomo né il canino alzarono lo sguardo come Ace e io passai. Ace era interessato all’altro retriever, che non mostrava alcun segno che Ace esistesse. Certamente più vecchio di Ace, niente lo ha fatto sussultare.

Il tempo era caldo, anche se le strade e i marciapiedi erano ancora ghiacciati. Mi sono mescolato, a seconda dell’ACE per l’equilibrio 10 o 11 volte. Ho finito per accorciare il nostro percorso di 3 miglia fino a 2,91 miglia dal taglio degli angoli e camminare sulle strade anziché sui marciapiedi.

Una volta a casa, Ace strisciava sul suo letto canino, senza nemmeno preoccuparsi di seguirmi come fa in genere.

Come è stata la tua passeggiata oggi?

Miles di aprile: 2.91

È privo di rischi per i cani mangiare il formaggio?

Aggiungi la condivisione dei bottoni a FacebookFaceBookFaceBookShare a TwittertWittertWitterShare a PinterestPinterestPinterestShare a MOREADDTHISMORE7

PS: Ci stiamo divertendo nel nostro nuovo gruppo di Facebook, Pet Talk con 1800PetMeds. Unisciti alla celebrazione se stai cercando un luogo divertente da uscire, parlare di animali domestici e condividere le foto degli animali domestici!

Nutrizione

Dovrei rimanere in contatto con il precedente proprietario del mio cane?

Mentre è bello ottenere un cane da compagnia da un allevatore o adottare un cane da riparo, molti di noi adottano cani direttamente dai loro precedenti proprietari.

Ho adottato il mio Ace Mutt direttamente dal suo precedente proprietario e dopo le nostre conversazioni e riunioni iniziali, non abbiamo più parlato. Avevamo parlato più volte al telefono e ci siamo incontrati di persona due volte, ma una volta che ho lasciato ufficialmente la sua casa con Ace, era così.

Principalmente voleva solo trovare una nuova casa per quel fastidioso e iper cucciolo che aggiungeva molta più ansia di quanto valesse. Spesso volevo contattarla di nuovo – per chiederle di dare un’occhiata al mio blog, per dirlo che Ace è un grande cane da compagnia – ma ho perso il suo numero e non riesco a ricordare il suo nome.

Se il precedente proprietario di Ace si imbatte in questo blog, dubito che lo riconoscerebbe persino. Ha un nuovo nome e in molti modi è un nuovo cane. Adesso ha una nuova vita, non necessariamente migliore, ma mi piace pensarlo. Si è trasferito anni fa, e anche lei.

I cani vengono richiamati continuamente. È la vita.

Se vuoi rimanere in contatto con il precedente proprietario del tuo cane, dovresti. Se non vuoi, allora non farlo. È la tua scelta, non la scelta del precedente proprietario.

Non adotterò un cane da compagnia da una persona che vuole rimanere coinvolto nella vita del cane. Ma non mi riferisco agli allevatori. Gli allevatori di cani da compagnia sono abituati a separarsi dai cuccioli e rimangono disponibili per domande sulla razza per tutta la vita del cucciolo. È fantastico. È quello che deve fare un buon allevatore. Mi riferisco alla famiglia media che rinuncia a un cane.

Voglio allevare il mio cane, addestrarlo e socializzare a modo mio. Non voglio qualcuno che mi li sta litigando e mi chieda come sta o dandomi consigli. E non voglio assolutamente che qualcuno si fermi per controllare cosa dovrebbe essere il mio cane.

Sono solo io.

Per altre persone, rimanere in contatto con l’ultimo proprietario del cane non è un problema.

Se rimani in contatto con il vecchio proprietario del tuo cane, ecco il mio consiglio:

Prima di adottare il cane, decidi con la tua famiglia quanto spesso ti senti a tuo agio a interagire con i proprietari originali. Quante volte vuoi che ti visitino, ti chiamino, ti scrivi via email o ti scrivi? Se sei infastidito dalle persone e puoi dire che saranno appiccicosi solo parlando al telefono, allora considera un altro cane.

Se non vivi nello stesso stato o città, sarà più facile. Se vivi più vicino, allora è anche molto più cruciale sapere con cosa ti senti a tuo agio. Se vivi in ​​una città di medie dimensioni come Fargo e vivono in una piccola città, tieni presente che potrebbero voler fermarsi e vedere il loro cane da compagnia ogni volta che fanno un viaggio di weekend in “The City”. Ma hai tutti gli ideali per dire che non vuoi continuare una relazione.

Preparati se la famiglia prende una decisione, dopo tutto, vogliono tenere il cane da compagnia.

Questo succede molto. Spesso i membri della famiglia sanno che è meglio separarsi dal loro cane, ma si sentono in colpa e non possono farlo. Cambiano idea all’ultimo minuto. A causa di questa possibilità, non diventare troppo attaccato a un cane da compagnia prima ancora di portarlo a casa. Ci sono migliaia di cani senzatetto là fuori: molti sarebbero una buona partita per la tua famiglia.

Una volta che hai accettato di adottare il cane, dì ai proprietari precedenti di chiamare sempre prima di visitare. Questo fermerà i drop-in senza preavviso. Credetemi, le persone possono essere molto attaccate e strane per i loro animali domestici anche dopo averli richiamati. Mi sarei piuttosto infastidito se le persone iniziassero ad presentarsi ogni fine settimana.

I cani possono adattarsi bene a un nuovo ambiente.

Per quanto riguarda il cane da compagnia che viene richiamato con te, si adatterà bene. Lo garantisco. Ho adottato il mio Ace Mutt quando aveva un anno. La cosa migliore che ho fatto per lui e il suo periodo di adattamento è stata quella di accompagnarlo per un’ora ideale quando l’ho portato a casa. Questo lo ha aiutato a sbarazzarsi dell’energia repressa e abbiamo iniziato l’ideale del processo di legame.

Once you get your new pet dog home, start enforcing policies and training immediately. continue walking him every day for a good half-hour or longer. Don’t be lenient because you feel bad for him about missing his old family. He will adapt much quicker if you don’t feel sorry for him.

It would be best if he could go a month before his old family visits, just so he can get used to your family and your routine and feel comfortable with you. once a month or so has passed and things are going well, there’s nothing wrong with the previous owners checking out as long as you are ok with it. The pet dog would probably think it’s great! All his favorite people in one spot!

Remember, they are the ones who gave up the pet dog in the first place.

It’s their loss, their mistake. It’s your pet dog now, not theirs. If all you want is to send them a card or an email once a year, then that’s your choice. I recommend doing that at lOriente una volta. Sarebbe bello per loro sapere che il cane da compagnia è in buone mani e amato. Le persone devono rinunciare ai cani per molte ragioni, ma ciò non indica che non si preoccupano più del cane da compagnia. Vedendo che il loro cane da compagnia è felice nella sua nuova casa aiuterebbe a dare una certa chiusura alla famiglia precedente. È anche un ottimo modo per sfoggiare quanto bene tu e il cane da compagnia.
Hai un cane “Hand-Me-Down”? Ti tieni in contatto con il suo precedente proprietario?

Leo è nell’elenco di Babbo Natale

Aggiungi la condivisione dei bottoni a FacebookFaceBookFaceBookshare a TwittertWittertWitterShare a PinTeRestPinterPinterShare a MOREADDTHISMORE

Il primo Natale di Leo è a pochi giorni di distanza, e mentre ha sicuramente avuto i suoi momenti cattivi da quando lo abbiamo portato a casa, ho deciso che è ufficialmente nella bella lista.

Leo ha i suoi bei giorni e ha anche i suoi giorni di terrore. Una delle sue cose preferite da fare è rubare calzini sporchi o asciugamani da cucina e correre. Gli piace ancora una buona sessione di masticazione sul tappeto, non importa quante volte lo spruzzo con uno spray amaro. Di recente Leo è andato in campi di un giorno durante il giorno e non ha ancora avuto un giorno in cui non è stato messo in timeout più di 3 volte.

Nonostante tutto, Leo è stato un bravo ragazzo. Mentre tira ancora, è molto meglio al guinzaglio di quanto non fosse 2 mesi fa. Non ha avuto un incidente banale da settembre ed è molto meno boccone di quanto non fosse. Scommetto tra un anno, sarà un cane perfettamente educato e sarà sicuramente nella bella lista.

Poiché Leo è un bravo ragazzo e un cucciolo molto viziato, riceverà tutti i regali! Per Natale, Leo riceverà un puntatore laser, un bastone da pentola di manzo, una corna di alci, giocattoli di Natale e alcuni sacchi di prelibatezze. Abbiamo aperto presto il puntatore laser perché ero così eccitato e Leo lo adora!

Buone vacanze e buon anno a tutti voi da Leo e me!